le 4 cose in cui ci si realizza nella vita

……………
…………………….
……………………………….
ciao
………………………………..
………………………
………………
 
bene, anche stasera vi chiacchero di me, azzeccando delle frasi sconclusionate così come mi verranno in mente😀
stavo giusto scrivendo a un amico a caso, ma è sparito😦 nooo
e dimmi come ci si fa a fidare di qcn. poi è ovvio che avrà avuto i suoi buoni motivi, ma un ciao… va bé magari qcs di grave, improvviso, una disgrazia? tutto può essere, una volta tanto può capitare. magari una cosa molto bella, già me lo immagino. e buon per lui!
penso al senso della vita di qcn, che crede che il senso della sua vita sia soffrire e offrire la propria sofferenza. come disse un frate: offrire, soffrire, pregare e tacere. 4 cose. è strano ma qst che conosco io ci si ritrova bene in qst definizione, gli calza a pennello… come il cappello di Memole…
eppure il senso della vita dovrebbe essere ql di essere felice e tutti dicono di realizzarsi, nel lavoro e nel matrimonio, nella casa e nella macchina, queste sono le 4 cose, mica quelle altre, … offrire, soffrire, pregare e tacere…
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

6 Responses to le 4 cose in cui ci si realizza nella vita

  1. Piero says:

    Per me il senso della vita è rispettare e amare chiunque si abbia accanto, senza pensare al colore della pelle, la religione, l\’orientamento politico o sessuale, ma semplicemente volere bene. con tacito consenso! Inoltre non abbattersi mai, perchè se l\’animo è debole anche il fisico lo sarà. Il senso della vita è questo per me un bacio Piero

  2. Elena says:

    oi ciao Piero, grazie del commento alle mie frasi sconnesse. ieri stavo proprio… mangh i chen, cioè nn tanto bene, allora meglio nn leggere ql che è venuto fuori.ma c\’è da riflettere sulle tue parole. bell\’obiettivo da porsi ql di amare tutti indistintamente, ma difficile, soprattutto i casi estremi di orientamento politico, poi le altre cose che ci distinguono sono più personali, cioè uno al massimo danneggia se stesso. ma i politici sn tra i pochi che hanno il potere di danneggiare tutti contemporaneamente!! allora ce ne vuole a perdonarli!e va bé hai proprio ragione che nn bisogna abbattersi mai, perché tutto dipende dalla testa..bene bene, baci anche a te! a presto

  3. TURKINA says:

    Ciao cara, mi chiamo Turkina e da poco ho un blog, se vuoi puoi farci un salto…tu sei la prima che invito. Per quanto riguarda quel tipo, due sono le cose sicure:1-lui non ha capito che persona speciale sei;2-tu lo hai sopravvalutato, di conseguenza non merita neanche un nano secondo della tua tristezza. Su con la vita mia cara!!!!

  4. Elena says:

    Sono triste? no no non sono triste… tranquilli :DTurkina ora vado subito a vedere il tuo blog🙂 baci ciao!

  5. Alberto says:

    Be\’, conosco una persona che con la regola del soffrire pregare e tacere si è rovinata la vita. La casa, la macchina, il lavoro e il matrimonio gliel\’hanno tutti portati via mentre soffriva e taceva. Con questo non dico che talora la sopportazione e il silenzio non possano essere virtù, credo però che ci voglia equilibrio in tutto. Forse la macchina non è fondamentale, forse si può vivere anche in una casa un po\’ piccina e scomoda senza star male per questo… ma mi sembra abbastanza legittimo cercare di fare un lavoro che gratifichi (non necessariamente che porti tanti soldi) e di avere un buon partner per la vita.

  6. Elena says:

    moooòòò!!! :O quasi mi commuovo! :DDDDD

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s