Intaglio legno: utensili

Nelle pagine che seguono troverete foto e consigli utili sugli utensili usati per l’intaglio su legno.

  • 1 Affilatura : Vi insegna ad affilare gli utensili

  • 2 Coltelli : Quali sono e come impugnarli correttamente

  • 3 Scalpelli : Informazioni utili sugli scalpelli

    L’attrezzo più usato dall’intagliatore a tacche è il coltello, che dev’essere ben affilato e deve tagliare soprattutto in punta; il manico , solitamente di legno, deve essere solido e ben impugnabile. Il manico, di legno duro, in alcuni casi è sagomato a punta nella parte opposta alla lama, per poter lisciare i solchi eseguiti.

     

     

           

           

  • Gli intagli floreali e gotici vanno fatti con uno scalpello o una sgorbia.
    Scalpello. È uno strumento composto da un manico in legno e una lama molto tagliente in acciaio temperato. Questa va appoggiata obliquamente (o perpendicolarmente) sul legno tenendo l’attrezzo con la mano sinistra, mentre con la destra si maneggia  un mazzuolo di legno picchiandolo sull’estremità superiore del manico. Lo scalpello si può anche impugnare con le due mani, premendolo sul legno e asportandone piccoli frammenti. È importante che durante il lavoro il pezzo di legno sia saldamente fissato al tavolo con dei morsetti, perchè se si sposta, o se lo scalpello scappa di mano, si corre il rischio di farsi male seriamente. Bisogna fare la massima attenzione nel maneggiare questo attrezzo e non tenerlo mai rivolto con la lama verso il corpo: basta un falso movimento per trasformare lo scalpello in un’arma molto pericolosa.
    Sgorbia. È un piccolo scalpello con lama sagomata a sezione curva, che serve per fare scanalature e raccordi curvi. A differenza dello scalpello, questo attrezzo non si percuote sul legno col mazzuolo, ma con colpetti leggeri dati con il palmo della mano. Bisogna usarlo con delicatezza, cercando sempre di seguire la direzione delle fibre. Per iniziare un lavoro di scalpello, si deve innanzitutto segnare con la matita da falegname i contorni dell’intaglio da fare, poi dare dei colpetti , asportando piccoli pezzi di legno per volta. In tal modo si praticano tanti minuscoli intagli sulla zona da asportare e, successivamente, si ricomincia da capo, posizionando lo scalpello in senso perpendicolare alle intaccature già fatte. Bisogna poi procedere con colpetti leggeri, fino ad arrivare alla profondità desiderata.

  • Tipo

    Profilo Taglio

    Foto

    7/6 Pfeil

    8/4 Pfeil

    8/7 Pfeil

    8/10 Pfeil

    8/13 Pfeil

     

    Tipo

    Profilo taglio

    Foto

    4/12 Stubai

    11/4 Pfeil

    12/4 Pfeil

    12/8 Pfeil

    4/16 Stubai

     

  • Tipo

    Profilo Taglio

    Foto

    5/5 Pfeil

    3F/8 Pfeil

    6/2 Stubai

    12/6 Pfeil

    Le miniature qui sotto vi mostrano i disegni dei profili di taglio degli scalpelli usati per l’intaglio. 

     

         

         

         

     

This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s