Ferma e prudente. …ma dove?

eccomi… di ritorno da Roma… dopo A pensavo che nn avrei più fatto qst mestiere ingrato di andarmi a cercare mestieri ingratissimi… invece ecco di nuovo. ma oggi proprio!!! è stato il colmo! ho toccato il fondo!!! l’esperienza di oggi mi ha fatto passare ancor più la voglia… starò molto più attenta. L’omino si è rivelato essere proprio come me lo immaginavo… un demente. Quello è il tipico lavoro che fa perdere la dignità, come dice Costanza. e se ne stesse solo.
poi in treno ho incontrato… miii ma come si chiamava??? a ecco Gianluca. e bravo, ha avuto un bambino che ha sei mesi e si chiama Giacomo. e anche Angela aspetta un bambino ed è al sesto mese. AUGURI!
poi sn andata dall’omino. Grazie a Dio sono meno ingenua dell’anno scorso. anno scorso ne subii più di una volta. ora faccio quello che mi pare, che mi sento, ci metto poco a convincermi. non ascolto gli altri, nn necessariamente li accontento. sono più ferma e soprattutto prudente.
Meglio!
Cancelliamo…
poi son andata a San Giuseppe Artigiano, ho fatto ben 2 confessioni… ora sono di nuovo in grazia di Dio… o quasi…
ma insomma ho fatto pace con Gesù.
ma che mito don Simone…. il meglio prete di Roma…
poi ho conosciuto anche Don Martino, un pretino polacco simpaticissimo, che mi ha chiesto il numero, mi ha subito richiamata e mandato un messaggio… dice che mi capisce… dice che è psicologo, ma nn c’è da fidarsi. i preti si vergognano sempre a dire che fanno i preti. cmq dice che capisce perché una laureata in economia va a fare i peggio lavori, come se avesse in mente il termine scientifico della patologia…
cmq mettiamo anche Martino da parte.
Vorrei andare a Manduria, magari a Pasqua.
Vorrei vorrei… qnt cose vorrei….
ma forse meglio che chiudersi in qst apatia…

io esisto

insomma… mille esperienze al giorno e sembra che nn servano a niente, che nn mi bastino per combinare qcs, x cambiare, x dare una svolta alla mia vita. sembra che imparo sempre dalle esperienze, ma come poi metto a frutto tutti questi insegnamenti??
sempre qst mania di andar controcorrente, esser alternativa e poi lamentarmi che nessuno mi accetta…
ma alla fine è tutto molto semplice nella mia testa. solo una brutta esperienza ho avuto e vorrei risparmiarla a chiunque altro. questa è la cosa più importante della mia vita.
insomma vi ho raccontato tutto, baci baci…
(cmq Gesù ti amo)
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s